Manifesto elettorale del Movimento 5 Stelle bruciato a Motta Sant'Anastasia

Il cartellone carbonizzato si trovava sulla parete della sede locale. Il fatto è stato denunciato alle forze dell'ordine dalla consigliera Daniela Greco

La sede del M5S a Motta

Un manifesto elettorale del Movimento 5 Stelle è stato bruciato a Motta Sant'Anastasia da ignoti durante la notte, nei pressi della sede di piazza Umberto I. Il cartellone carbonizzato si trovava sulla parete dell'edificio e l'accaduto è stato denunciato alle forze dell'ordine dalla consigliera Daniela Greco.

La condanna del Sindaco

Il sindaco del paese, candidato alle elezioni regionali col simbolo di "Noi con Salvini" Anastasio Carrà, ha espresso la propria condanna nei confronti del gesto intimidatorio. "Condanno questi atti incivili che servono solo a esasperare gli animi dei cittadini e non rappresentano di certo la nostra comunità. La democrazia infatti si fonda sul sacrosanto rispetto dell’avversario. Ai rappresentanti dei 5 Stelle e alla consigliera Daniela Greco esprimo quindi la mia solidarietà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

Torna su
CataniaToday è in caricamento