Multe agli abusivi, in vendita sulle strade catanesi anche strumenti chirurgici

Per la vendita di strumenti chirurgici è stato fermato un ambulante straniero che ha subito il sequestro della merce ed è stato verbalizzato

Foto archivio

E’ stato di un totale di 15 mila euro l’importo dei verbali elevati dal reparto annonaria della polizia municipale nel fine settimana. Nel corso dell’ attività di controllo sono stati fermati e verbalizzati sette posteggiatori abusivi che “esercitavano” nel centro storico, fermati anche due lavavetri stranieri, ai quali sono stati sequestrati spazzole e detersivi, poi condotti al comando per gli accertamenti di polizia giudiziaria. I due sono stati rilasciati perché in possesso di un regolare permesso di soggiorno ma verbalizzati per intralcio alla circolazione. Verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico anche per quattro noti esercizi commerciali ubicati in zone limitrofe alla via Etnea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la vendita di strumenti chirurgici è stato fermato un ambulante straniero che ha subito il sequestro della merce ed è stato verbalizzato. Altri sequestri, stavolta di svariati pezzi di borse contraffate mutuate da brand famosi, sono stati effusati dalla stessa squadra nella zona del mercato storico, in via Rizzo. Infine  5mila euro di verbale per il proprietario di un noto esercizio commerciale del Lungomare per aver somministrato alimenti e bevande senza autorizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento