Belpasso, in tre anni elevate 311 multe per i cittadini "sporcaccioni"

Un dato che equivale più o meno a due multe a settimana a carico degli “zozzoni” che sporcano il territorio

In tre anni, l'amministrazione di Belpasso ha elevato ben 311 verbali elevati per reati ambientali, che vanno da 60 a 1.500 euro in base alla gravità dell’accaduto. Un dato che equivale più o meno a due multe a settimana a carico degli “zozzoni” che sporcano il territorio.

"Certamente esistono delle difficoltà: affrontare gli incivili - spiega il sindaco Carlo Caputo - non è facile e controllare un territorio così grande è certamente un’operazione complessa. Se siamo in vetta, in Sicilia, per la percentuale di differenziata è anche perché abbiamo voluto portare avanti un grosso impegno contro i cittadini poco educati: tutti vogliamo l'ordine ma appena lo subiamo diventiamo delle "iene" in quanto ci piace l'ordine ma sempre quello che riguarda gli altri. Tuttavia, i risultati ora si vedono e devo ringraziare i vigili che mettono la faccia in questa lotta. Chiedo a tutti cittadini di darci una mano: non abbiamo la 'sfera magica' che inquadra i reati ma gli occhi di ogni cittadino sono preziosi, perché il territorio è di ognuno di noi!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento