Controlli incrociati nelle vie della movida, multe agli indisciplinati

I reati contestati sono mancanza di assicurazione, mancata revisione, mancato utilizzo del casco protettivo e divieti di sosta, nonché relativi sequestri di veicoli

Nell’ambito della movida del centro storico il questore di CataniaMario Della Cioppa ha predisposto dei servizi di controllo con il personale della polizia di Stato e della polizia locale nella zona compresa tra piazza Carlo Alberto, via Gemmellaro e via Umberto e vie limitrofe, allo scopo di ispezionare i numerosi esercizi pubblici presenti e gli avventori del venerdì sera. Durante i controlli sono stati impiegati equipaggi della questura, del reparto prevenzione Crimine Sicilia Orientale, della polizia scientifica, della squadra di polizia amministrativa della divisione pasi e personale della Polizia Locale. In totale sono 70 le persone controllate, 36 i veicoli e 13 gli esercizi commerciali. Elevate sanzioni per un controvalore di circa 2000 euro. I reati contestati sono mancanza di assicurazione, mancata revisione, mancato utilizzo del casco protettivo e divieti di sosta, nonché relativi sequestri di veicoli. Tra gli esercizi pubblici controllati ne sono stati sanzionati due per occupazione di suolo pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento