Multiservizi, Michele Giorgianni lascia la presidenza

"Oggi termina questa grande avventura con un piccolo strappo alla regola che mi sono dato: ringrazio l'amministrazione comunale e il sindaco che mi hanno aiutato ad arrivare alla fine" scrive sulla sua bacheca facebook Giorgianni

Fonte BlogSicilia

L'avvocato che ha guidato la società negli ultimi 3 anni ha annunciato sulla sua bacheca facebook le dimissioni con un post:"Tre anni fa iniziava la mia esperienza in Catania Multiservizi. Esperienza dura, complicata, a volte esaltante, qualche volta anche avvilente (succede). Sulla mia bacheca non avete trovato mai post dedicate alla mia attività, perché credevo (e credo) sia giusto che un amministratore taccia e lavori. Oggi termina questa grande avventura. Con un piccolo strappo alla regola che mi sono dato: ringrazio l'amministrazione comunale e il sindaco che mi hanno aiutato ad arrivare alla fine, rinnovando con l'azienda il contratto di servizio e, quindi, dando un futuro a più di 500 famiglie; alle istituzioni e, in particolare, al Consiglio comunale di Catania che ha combattuto per la città accanto alle sue aziende; ai tanti lavoratori onesti della Multiservizi che porterò sempre nel mio cuore. Sinceramente grazie!".

Non si conosce ancora il nome di chi sarà il successore di Giorgianni e assumerà la guida della Multiservizi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento