menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multe a raffica della polizia locale, sequestrata anche struttura abusiva in via Sant'Euplio

Era posta sul suolo pubblico dinanzi una nota pizzeria in assenza delle necessarie autorizzazioni amministrative

Intensa attività per il corpo della polizia municipale volta al rispetto delle norme anti contagio e delle normative che regolano l’esercizio delle attività commerciali. Complessivamente sono stati chiusi due esercizi commerciali, verbalizzazione sette persone per violazioni della normativa anti Covid e  sanzionati dieci ambulanti abusivi con multe dell’importo complessivo di 28.742 euro e il sequestro della relativa merce.

In particolare, sul fronte dei controlli per il contenimento della pandemia, il personale della municipale, nelle serate di sabato e domenica, ha eseguito la chiusura di due locali, un chiosco in via S. Gaetano alla Grotta e un pub in via Penninello, perché entrambi gli esercizi effettuavano la somministrazione ai propri clienti oltre le ore 18.00. Ai due esercenti è stata elevata una sanzione amministrativa ed è stata imposta la chiusura provvisoria della propria attività per 5 giorni. Inoltre, durante i sopralluoghi in oiazza Scammacca e presso il Boschetto della Playa, il personale della polizia commerciale ha sanzionato cinque individui, quattro per mancato uso della mascherina protettiva e uno per non aver rispettato l’orario di coprifuoco delle ore 22, elevando a ciascuno un verbale amministrativo di 400 euro.

Sempre nella giornata di domenica, nel corso dei servizi di controllo svolti presso i mercatini delle pulci di via Dusmet e di S.Giuseppe La Rena, gli ispettori dell’annona hanno sanzionato quattro operatori commerciali senza autorizzazione amministrativa, elevando diversi verbali con sequestro della merce.

E ancora, nell’eseguire controlli di routine per il rispetto delle regole commerciali in piazza Lincoln, via Aurora e via Vincenzo Giuffrida, la polizia municipale ha sanzionato cinque venditori ambulanti di prodotti ortofrutticoli, in quanto sprovvisti di autorizzazione amministrativa al commercio e di autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico, elevando verbali per un importo di 14.797,00 euro e il sequestro della merce posta in vendita, che è stata devoluta in beneficenza. Due dei venditori ambulanti sanzionati in via Aurora sono stati ulteriormente sanzionati, perché operavano anche senza indossare i dispositivi di protezione individuale.

Infine, all’esito di un’ispezione svolta dal personale della sezione controllo edilizio in via Sant’ Euplio, è stata posta sotto sequestro penale una struttura in tubolari in ferro, posta sul suolo pubblico antistante una nota pizzeria, che era stata fatta realizzare dal titolare dell’esercizio in assenza delle necessarie autorizzazioni amministrative. Gli atti sono stati trasmessi alla procura per le attività giudiziarie di competenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Padel mania: benefici e controindicazioni

Ristrutturare

Muro portante - Come abbatterlo in sicurezza

Sicurezza

Cucina senza cattivi odori? I rimedi naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento