menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Municipio aperto: migliaia di persone per concerto e visite

Nel Salone Bellini l'applauditissimo concerto da Camera diretto maestro Fabio Raciti, violinista, mentre nel resto del Palazzo degli elefanti l'Associazione guide turistiche conduceva gruppi di cittadini e turisti alla scoperta dei tesori d'arte che vi sono custoditi

"Il Municipio aperto è un'iniziativa ormai entrata nel cuore dei Catanesi". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco, soddisfatto per la presenza di migliaia di persone per quest'altro appuntamento domenicale nel Palazzo degli elefanti che ha offerto visite guidate ai tesori d'arte che vi sono custoditi e musica di qualità.

"Sono felice - ha detto Bianco - scoprire nei miei concittadini l'orgoglio di scoprire questo Municipio così bello. E il concerto di oggi era affollatissimo. C'erano tante famiglie, tanti bambini che vengono così educati al gusto del bello, alla buona musica. Sono sempre più convinto della necessità di estendere anche ad altri mesi dell'anno questa iniziativa".

Alle 10,30, infatti, ha preso il via il concerto da Camera diretto dal maestro Fabio Raciti, violinista, con il Quartetto d'archi Catanese e il pianista Giovanni Raddino. A cantare, il baritono Salvo Todaro, la mezzosoprano Patrizia Perricone e le soprano Patrizia La Sala e Angela Curiale. Il pubblico, numerosissimo, ha lungamente applaudito il nutrito programma musicale aperto dall'Inno a Sant'Agata di Corsaro e Licciardello, e che comprendeva arie famose di opere e operetta di Wolfgang Amadeus Mozart, Vincenzo Bellini, Pietro Mascagni, Georges Bizet, Franz Lehar, Giuseppe Verdi. Come sempre molto seguite le visite alla scoperta del Palazzo, un'autentico scrigno di tesori, organizzate grazie all'accordo tra l'Assessorato alla Cultura e l'Associazione guide turistiche Catania presieduta da Giusy Belfiore. Un tour che prende il via dalla corte del Palazzo, con le sue lapidi che raccontano tanti episodi della storia Catanese, per concludersi nel Salone delle feste. Turisti e Catanesi hanno mostrato in particolare di apprezzare le grandi tele di Giuseppe Sciuti che fanno parte della mostra permanente del pittore risorgimentale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento