Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

Solo l’autopsia, già disposta per oggi dalla Procura, potrà ora dare le risposte che la famiglia si aspetta

Il problema del peso la affliggeva ormai da anni. Per Francesca Macrì, messinese, quei chili di troppo erano diventati davvero difficili da gestire, tanto da decidere di sottoporsi a un intervento di bengaggio gastrico. E’ morta prima di poter entrare in sala operatoria, a soli 31 anni, dopo una settimana di “prodotti sostitutivi del regime alimentare” prescritti telefonicamente da una nutrizionista consigliata dall’esperto di chirurgia dell’obesità al quale si era rivolta.

La donna è deceduta il 2 ottobre dopo un malore in casa. Allertato il 118, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Solo l’autopsia, già disposta per oggi dalla Procura, potrà ora dare le risposte che la famiglia si aspetta. Sul caso, infatti, indaga il sostituto procuratore Roberta La Speme che ha iscritto nel registro degli indagati i due medici dopo la denuncia presentata dai congiunti della donna tramite gli avvocati Domenico Rizzotti, Lavinia Andriolo e Vittoria Santoro.

Si tratta di un medico chirurgo dell'Ortopedico di Ganzirri con studio privato a Catania e della nutrizionista che avrebbe dovuto indicarle una “corretta dieta preparatoria”. Il primo l'ha sottoposta ad una ecografia. La seconda, senza averla mai visitata, le ha prescritto analisi del sangue di routine e nuovo regime alimentare propedeutico all'intervento chirurgico. La polizia giudiziaria ha già sequestrato i prodotti utilizzati, barrette, integratori con edulcoranti, bustine, bevande di una nota azienda italiana che offre una vasta scelta di prodotti che vanno dalle minestre ai dolci, agli integratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento