Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Musei civici, Licandro presenta risultati a convegno Anci Roma

I visitatori paganti dei musei civici catanesi sono passati da 26.965 del 2012 ai 97.804 del 2015 e gli incassi dai 79.254 euro del 2012 ai 190.641 euro del 2015

L'assessore alla Cultura e al Turismo Orazio Licandro, nell'ambito del seminario sulle Proposte di rilancio del sistema dei Musei civici svoltosi nella sede dell'Anci a Roma, ha illustrato le innovazioni introdotte nel sistema museale catanese e i risultati che hanno prodotto. "I numeri da noi forniti - ha detto Licandro - hanno stupito tutti e i complimenti, tra gli altri, di Patrizia Asproni, presidente di Confcultura e della Fondazione Torino Musei, ci fanno comprendere che siamo sulla strada giusta, in linea con la Riforma Franceschini. L'aver superato il modello conservativo dei musei per farne dei luoghi dinamici e aperti di offerta e produzione culturale si è rivelata l'arma vincente insieme con la visione coordinata della gestione dei Beni culturali ottenuta facendo squadra con altre istituzioni".

L'assessore ha sottolineato come, oggi, i musei civici catanesi sono luoghi d'attrazione non soltanto per il loro patrimonio ma anche per l'offerta di spettacoli teatrali, concerti, conferenze, reading, intrattenimento, laboratori, mostre temporanee.

"Tutto ciò - ha detto Licandro - ha innescato un fenomeno di fidelizzazione dei cittadini al proprio patrimonio museale e ha enormemente accresciuto anche il flusso dei turisti".

I visitatori paganti dei musei civici catanesi sono passati da 26.965 del 2012 ai 97.804 del 2015 e gli incassi dai 79.254 euro del 2012 ai 190.641 euro del 2015. "Insomma - ha commentato Licandro - considerando anche i biglietti gratuiti nel 2015 abbiamo superato di gran lunga i centomila visitatori, un dato in radicale controtendenza rispetto al bilancio dei musei regionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musei civici, Licandro presenta risultati a convegno Anci Roma

CataniaToday è in caricamento