Musumeci: "Oltre 90 milioni per i parcheggi intermodali in Sicilia"

A Catania previsti oltre 1500 posti per 3 nuovi parcheggi che sorgeranno nell'area etnea

Cambia la mobilità isolana con un importante finanziamento della Regione. Lo hanno annunciato, nel corso di una conferenza stampa, il presidente Nello Musumeci, l'assessore Marco Falcone e il sindaco etneo Salvo Pogliese.

In particolare il piano del governo regionale prevede un investimento di 90 milioni di euro per la realizzazione di diversi parcheggi in tutta l'isola, specie nelle tre città metropolitane e in altri centri superiori a 30mila abitanti.

"Con la legge finanziaria - ha spiegato il governatore Musumeci - abbiamo previsto una serie di interventi per le infrastrutture. Nello specifico si tratta di diversi parcheggi di scambio intermodale. A Catania, con un investimento di circa 23 milioni, ne sono previsti tre e sarà poi il Comune che ne curerà le procedure e le gare. Si tratta di infrastrutture attese da decenni".

Video | L'intervista all'assessore Falcone

Il presidente ha inoltre sottolineato la volontà di investire per favorire il biglietto unico, affinché il cittadino possa fruire - pagando un solo ticket - di più mezzi e servizi.

Nel dettaglio dei progetti previsti per Catania è entrato l'assessore al ramo Marco Falcone: "Sono previsti 3 parcheggi. Uno è quello Sanzio, per un importo di 8 milioni, uno è il pacheggio Narciso, per 5 milioni, e l'altro ad Aci Castello per 10 milioni. L'approvazione delle graduatorie definitive avverà entro settembre e contiamo a febbraio di far partire i lavori".

Inoltre l'assessore regionale ha evidenziato un contributo di 1 milioni di euro in più in favore dell'Amt: "Una risorsa in più per l'azienda ed era un impegno chiesto e che è stato rispettato".

Il sindaco Pogliese, con l'assessore Arcidiacono, ha detto: "Se oggi Catania può vantare un contributo per dare alla città tre nuovi parcheggi per 1500 posti complessivi è possibile grazie all'impegno dell'assessore Falcone e del presidente Musumeci che tengo a ringraziare. Inoltre il milione di euro per l'azienda di trasporti cittadina rappresenta un contributo fondamentale e ossigeno vitale".

Adesso si dovranno portare avanti tutte le procedure, gare comprese. Non mancano le difficoltà per l'esiguità di tecnici presenti negli enti locali, passaggio evidenziato anche dal primo cittadino etneo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

Torna su
CataniaToday è in caricamento