Musumeci firma la nuova ordinanza, in Sicilia mascherine obbligatorie

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha firmato la nuova ordinanza che recepisce il decreto del presidente del Consiglio e regolamenta, tra l'altro, le attività economiche e produttive, il trasporto pubblico e la prevenzione sanitaria

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha firmato la nuova ordinanza che recepisce il decreto del presidente del Consiglio e regolamenta, tra l'altro, le attività economiche e produttive, il trasporto pubblico e la prevenzione sanitaria. Ma nell'Isola ci saranno alcune restrizioni ulteriori: ad esempio tutti, eccetto i minori sotto i sei anni, dovranno indossare la mascherine sia all'aperto sia nei luoghi pubblici al chiuso. Rimane l'obbligo di quarantena e di registrazione per chi arriva da fuori regione. Dal 25 maggio potranno riaprire musei e parchi archeologici, palestre e piscine. Non è stata invece ancora fissata la data di riapertura di lidi e stabilimenti balneari che intanto potranno però prepararsi.

Più nel dettaglio l'ordinanza conferma, a partire da oggi la riapertura dei servizi alla persona (parrucchieri, estetisti, etc), di tutto il commercio al dettaglio e dei mercati. Nel rispetto delle Linee guida, sono autorizzate le attività di somministrazione di alimenti e bevande quali ristoranti, trattorie, pizzerie, pub, self-service, bar, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie e similari. Sono consentite le attività turistiche, le attività alberghiere ed extralberghiere, compresi gli alloggi in agriturismo, bed&breakfast, villaggi turistici, campeggi, case vacanza. Le attività di catering sono autorizzate a partire dall'8 giugno, rimanendo subordinata per ciascun evento la individuazione di locali pubblici o privati adeguati a garantire il rispetto delle Linee guida.

E' prevista, invece, per il 25 maggio la riapertura di piscine e palestre, dei musei e dei parchi archeologici che da subito potranno prepararsi alla ripresa delle attività, così come gli stabilimenti balneari. Nei prossimi giorni il presidente della Regione incontrerà i rappresentati dei gestori degli stabilimenti balneari per concordare assieme la data ufficiale dell'apertura della stagione.

Ordinanza 21 DEF.pdf

"Dobbiamo andare avanti sapendo che tutti conviviamo con il virus. La battaglia non e' vinta, il Covid-19 continua a circolare tra noi e non possiamo convincerci che tutto sia finito. In autunno potremmo ritornare a dovere fare i conti con questa drammatica epidemia", dichiara il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in un video in cui illustra i dettagli della nuova ordinanza. "Dobbiamo sempre muoverci con la mascherina", aggiunge il governatore che davanti alla telecamera mostra in quattro mosse come indossare il dispositivo di protezione individuale. "Certo, non è bello ma dobbiamo abituarci", aggiunge ricordando che l'ordinanza prevede l'obbligatorietà della mascherina per tutti i luoghi pubblici". "Abbiamo cercato di coniugare l'esigenza improntata alla prudenza con la necessita' di consentire una attivita' remunerativa - le parole del governatore -. Tutto questo è affidato al senso di responsabilita' di ciascuno di noi. Finora siamo stati responsabili e abbiamo gestito otto settimane di gravissima crisi. Adesso guardiamo avanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento