Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Musumeci: "Vaccini anche ai turisti: pensiamo a camper e stabilimenti balneari per somministrazioni"

Il presidente della Regione ha fatto il punto sulla campagna vaccinale e a Skytg24 ha parlato dell'estate che verrà

"Stiamo lavorando affinché negli stabilimenti balneari si possa procedere alla somministrazione del vaccino e stiamo anche immaginando dei camper itineranti che dalla fine di giugno possano muoversi nelle località balneari più importanti per somministrare i vaccini". Con queste parole, rilasciate a Sky, il presidente della Regione Nello Musumeci ha iniziato a fare il punto sulla campagna vaccinale dichiarandosi favorevole alla somministrazione della seconda dose ai turisti che decideranno di trascorrere sull'isola un periodo di vacanza.

I camper, dotati di personale medico, potrebbero raggiungere così i luoghi di villeggiatura e quindi i turisti. Proprio nella giornata odierna il presidente ha incontrato i direttori generali dell'Azienda ospedaliere siciliane "per definire una linea che sarà poi concordata con il generale Figliuolo, il quale finora è stato molto conciliante, non solo con la Sicilia, ma con tutte le Regioni. E' bene che il turista possa essere ammesso al vaccino quando ne fa richiesta, pur dovendo dimostrare, prima di arrivare, di essere in condizioni tali da rimanere in Sicilia". Poi il governatore siciliano ha avanzato un'ipotesi sulla fine delle restrizioni: "La Sicilia sta scontando l'ultima zona rossa che dopo Pasqua ci ha messo seriamente in difficoltà. Ma siamo tutti ottimisti e dal 21 giugno anche noi torneremo senza limiti, anche se bisogna continuare a osservare le regole della prudenza. La battaglia contro il virus non è vinta e non è il colore della zona che ci mette al sicuro. Quello che ci mette al sicuro è che anche l'ultimo cittadino siciliano sia sottoposto a vaccino".

Infine un pensiero Musumeci l'ha rivolto a chi non ha ancora riaperto: "Anche noi abbiamo ricevuto lamentele dai gestori delle discoteche. credo che la politica debba essere prudente, fare un passo indietro e lasciare campo alla scienza. Se ci sono le condizioni perché le discoteche possano ospitare un certo numero di ospiti credo che le discoteche possano aprire a fine giugno. C'è un indotto molto significativo ed è giusto che anche questi operatori economici abbiano un po' di respiro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musumeci: "Vaccini anche ai turisti: pensiamo a camper e stabilimenti balneari per somministrazioni"

CataniaToday è in caricamento