Nascondeva le dosi sotto un cassonetto della immondizia, arrestato

I carabinieri hanno constatato che il 32enne prelevava, di volta in volta, le bustine nascoste sotto un cassonetto della immondizia, in via Stella Polare

I carabinieri di piazza Dante hanno arrestato Roberto Luciano Alessandra, 32enne, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La notte scorsa i militari durante un servizio antidroga nel popolare quartiere San Cristoforo, in via Stella Polare angolo con via vivaio, hanno notato l’uomo contattare degli occasionali acquirenti e cedere loro delle bustine ricevendo in cambio un corrispettivo in denaro.

I carabinieri hanno constatato che il 32enne prelevava, di volta in volta, le bustine nascoste sotto un cassonetto della immondizia, in quella via. Immediatamente intervenuti i carabinieri hanno bloccato e perquisito il pusher ed il luogo dove aveva prelevato la droga rinvenendo e sequestrando 10 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 22 grammi e la somma in contante di 180 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento