rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Nascondeva marijuana in un'azienda agricola, arrestato biologo: la replica del legale

"A meno di 24 ore dall'arresto, avvenuto in data 15 marzo 2017, prima ancora dell'udienza di convalida, per disposizione dello stesso Pubblico Ministero di Ragusa - dott. Riccio-, il Sig. Fasolo è stato immediatamente scarcerato"

In merito alla notizia relativa all'arresto del biologo catanese Antonino Fasolo , riceviamo e pubblichiamo la nota del suo legale avvocato Sabrina Susinno.

"Le condotte attualmente contestate al Fasolo riguarderebbero esclusivamente la detenzione di 20 grammi (non 30) di sostanza stupefacente di tipo marijuana e ricadrebbero nell'ipotesi di lieve entità, di cui al comma 5 dell'art. 73 T.U. in materia di stupefacenti. Inoltre, a meno di 24 ore dall'arresto, avvenuto in data 15 marzo 2017, prima ancora dell'udienza di convalida, per disposizione dello stesso Pubblico Ministero di Ragusa - dott. Riccio-, il Sig. Fasolo è stato immediatamente scarcerato. E ciò in quanto le condotte contestate allo stesso -ancora tutte da appurare- non consentivano la richiesta di alcuna misura cautelare. Quanto sopra trova conferma nell'ordine di immediata liberazione in allegato alla presente ( leggi qui--->1023-17 liberaz)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva marijuana in un'azienda agricola, arrestato biologo: la replica del legale

CataniaToday è in caricamento