Cronaca

Nascondeva un’arma clandestina e delle munizioni nel casolare: arrestato

I carabinieri di Paternò con il supporto dei "Cacciatori di Sicilia" hanno arrestato  il 57enne Antonino Mantineo di Belpasso

Grazie al prezioso apporto dei carabinieri dello squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, i militari del Nucleo Operativo della compagnia di Paternò hanno arrestato il 57enne Antonino Mantineo di Belpasso, poiché ritenuto responsabile di detenzione di armi clandestine e relativo munizionamento.

Durante una delle numerose battute eseguite dalla speciale unità dell’Arma nelle zone rurali della provincia etnea, finalizzate alla ricerca di armi e droga, i militari, avendo avuto accesso nella proprietà del soggetto, ubicata in contrada Pezza del Medico, nel comune di Belpasso, l’hanno perquisita da cima a fondo fino a rinvenire e sequestrare le seguenti armi e munizioni: 1 fucile tipo doppietta calibro 12 con la matricola resa illeggibile, 32 cartucce marca remington calibro 12 a pallettoni, nonché una cartucciera. Il fucile, in ottimo stato di conservazione, nei prossimi giorni sarà inviato agli esperti del Ris di Messina per essere sottoposto ad esami di natura tecnico-balistici che potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in pregresse azioni criminose L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva un’arma clandestina e delle munizioni nel casolare: arrestato

CataniaToday è in caricamento