Nave Diciotti, sbarcano i 29 minori: la Procura indaga per sequestro

Al porto di Catania presenti le assistenti sociali che prenderanno in carico l’assistenza dei ragazzi, oltre ai volontari e agli operatori della protezione civile comunale pronti a fornire ogni forma di ausilio

Per i migranti a bordo della nave Diciotti - dopo cinque giorni di navigazione e due fermi nel porto di Catania - arriva l'ok per lo sbarco. Ma solo dei minori: scendono dalla nave i 29 ragazzini non accompagnati, eritrei tra i 14 e i 16 anni e una bambina.

Il ministro Salvini, in serata, aveva dichiarato "I bimbi della Diciotti possono scendere, gli altri si attaccano". Resta, quindi, incerto il futuro degli altri 148 immigrati a bordo. 

Al porto di Catania, presenti le assistenti sociali che prenderanno in carico l’assistenza dei ragazzi, oltre ai volontari e gli operatori della protezione civile comunale pronti a fornire ogni forma di ausilio. Lo rende noto il sindaco di Catania Salvo Pogliese che sta seguendo l’evolvere della vicenda in costante contatto con il prefetto di Catania Silvana Riccio.

E' di oggi, intanto, la notizia che nel fascicolo aperto dalla procura di Agrigento si ipotizza anche il reato di sequestro di persona. "Mi denunciano? Facciano pure!", la replica del responsabile del Viminale.

Oltre ad Agrigento, sulla vicenda indaga anche la Dda di Palermo, che ha invece aperto un'inchiesta ipotizzando il reato di associazione a delinquere finalizzata al traffico di esseri umani. Anche i pm di Catania, infine, hanno deciso di aprire un fascicolo di "atti relativi" per accertare l'esistenza di eventuali reati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini risponde su Twitter: "Pare che per la nave Diciotti, ferma a Catania, la Procura stia indagando 'ignoti' per 'trattenimento illecito' e sequestro di persona. Nessun ignoto, indagate me! Sono io che non voglio che altri clandestini sbarchino in Italia. Se mi arrestano, mi venite a trovare amici?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento