'Proactiva Open Arms', i legali depositano la memoria difensiva e un dvd video

La Procura etnea ipotizza il reato di associazione per delinquere e immigrazione clandestina perché, secondo l'accusa, l'Ong non obbedì all'indicazione di lasciare l'intervento di recupero alla marina libica

Un secondo memoriale difensivo e un Dvd con filmati della fase degli interventi in mare e sulle conversazioni avute con i comandi delle capitanerie di porto sono stati depositati dai legali di Proactiva Open Arms al presidente dell'ufficio dei Gip di Catania, Nunzio Sarpietro, che dovrà decidere sulla convalida del sequestro della nave della Ogn spagnola, ormeggiata dal 18 marzo scorso nel porto di Pozzallo, nel ragusano. Il provvedimento è atteso per l'inizio della prossima settimana.

La Procura distrettuale di Catania ipotizza il reato di associazione per delinquere e immigrazione clandestina nel soccorso del 15 marzo scorso di 218 migranti perché, secondo l'accusa, l'Ong non obbedì all'indicazione di lasciare l'intervento di recupero alla marina libica e di non avere rispettato neppure quelle dei comandi delle capitanerie di porto della Spagna e di Roma di chiedere di potere sbarcare a Malta, nelle cui acque si erano trovati per permettere il salvataggio di un neonato di tre mesi e della madre. Secondo i Pm di Catania "il loro vero obiettivo era di sbarcare in Italia", disattendendo tutte le indicazioni date.

Il Gip Sarpietro ha ricevuto nel suo studio gli avvocati Emanuela Lo Faro e Alessandro Gamberini, che assistono, rispettivamente, il comandante della nave Marc Reig Creus, di 42 anni, e la capo missione Ana Isabel Montes Mier, di 31 anni che sono indagati in concorso assieme al coordinatore generale dell'Ong Proactiva Open arms, Gerard Canals. Nella memoria difensiva i legali hanno anche posto il tema della competenza territoriale: se dovesse cadere l'ipotesi di reato dell'associazione a delinquere cadrebbe quella della Procura distrettuale di Catania perché, col solo favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, sarebbe radicata a Ragusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento