Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

"Neanche con un fiore", il flash mob contro la violenza di genere

L'iniziativa è stata organizzata dagli studenti dell'Associazione "Crediamoci Catania"

Oggi, Mercoledì 25 Novembre, l’Associazione “Crediamoci Catania”, attraverso una delegazione, ha voluto manifestare solidarietà a tutte le donne che sono vittime di violenza con un flashmob in cui è stato affissato uno striscione con la scritta “Neanche con un fiore”. La coordinatrice del nucleo di Giurisprudenza, Eleonora Ardizzone, leggendo la storia della nascita della giornata contro la violenza sulle donne e la nascita del simbolo delle scarpe rosse quale rappresentazione della giornata stessa, ha dichiarato “ L’associazione si impegnerà al fine di sensibilizzare il più possibile tutta la comunità studentesca”. Paolo Balestrazzi, studente di giurisprudenza e membro dell’associazione, ha dichiarato “ È importante che questi gesti non rimangano circoscritti solo il 25 Novembre ma che ci sia un serio e continuativo impegno per avere un’uguaglianza sostanziale” Federico Mertoli, senatore accademico dell’università degli studi di Catania ha dichiarato “noi come associazione ci siamo sempre impegnati a sensibilizzare gli studenti su tematiche come l’uguaglianza dei sessi e di genere, nella speranza di formare futuri cittadini di degni valori. Il presidente Giovanni Magni ha dichiarato di essere soddisfatto e orgoglioso di quanto fatto dai componenti del nucleo universitario. Erano presenti al flashmob anche: Lorenzo Leotta, Sebastiano Mazzara, Davide Ardito e Carmen Greco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Neanche con un fiore", il flash mob contro la violenza di genere

CataniaToday è in caricamento