Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Negozi "compro oro" sotto il mirino della guardia di finanza

Sequestrati 11 kg circa di argento granellato puro, pronto per la fusione e la trasformazione in lingotti destinati alla vendita in nero di 20.460 euro di denaro contante

Questa mattina la guardia di finanza hanno eseguito nella provincia etnea 5 provvedimenti di perquisizione e sequestro emanati dalla Procura della Repubblica di Arezzo nei confronti di 2 persone indagate, coinvolte a vario titolo per ricettazione, esercizio abusivo del commercio di oro e frode fiscale, e degli esercizi commerciali ad essi riconducibili.

L’attività di servizio, condotta su vasta scala, ha portato al sequestro di 11 kg. circa di argento granellato puro, pronto per la fusione e la trasformazione in lingotti destinati alla vendita in nero, di 20.460 euro di denaro contante in banconote di grosso taglio (500 e 200), di numerose schede SIM riferibili all’attività illecita nonché documentazione contabile ritenuta utile ai fini delle indagini.

Tali risultati fanno riferimento alle lunghe e complesse indagini sviluppate dai Nuclei di Polizia Tributaria di Arezzo e Napoli, sotto la direzione della Procura della Repubblica aretina nei confronti di un’associazione criminale a struttura piramidale, che aveva il suo vertice in Svizzera e si muoveva con i “bracci operativi” di più capi-area.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozi "compro oro" sotto il mirino della guardia di finanza

CataniaToday è in caricamento