Nesima, arrestato giovane rapinatore di negozi

Il giovane, per il quale il giudice ha disposto il carcere, ha compiuto diversi 'colpi' ai negozi della zona nonostante fosse sottoposto all'obbligo di presentazione in commissariato

Era diventato l’incubo dei negozianti del quartiere Nesima, il pregiudicato Denny Alfio Mascali classe 1998 che, nella giornata di ieri, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Nesima, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, che sostituisce la misura cautelare meno afflittiva della presentazione alla polizia giudiziaria, alla quale i giovane era già sottoposto.

In effetti, la semplice presentazione al commissariato, disposta per il ragazzo sempre in seguito ai numerosi furti commessi, non si era rivelata sufficiente a bloccare le tendenze criminali del giovane, il quale non ha mai smesso di perpetrare furti con effrazione ai danni dei negozi della zona. Tale comportamento, però, non era sfuggito ai poliziotti i quali, grazie a un’attenta attività d’indagine che si è avvalsa anche dello studio delle immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza dei negozi “visitati” da Mascali, sono risaliti a lui in quanto autore di un furto commesso pochi giorni prima del suo arresto.

E, forse, proprio il sentore d’esser stato scoperto ha indotto Mascali a infrangere gli obblighi di presentazione e, quindi, a rendersi irreperibile. Ma, ancora una volta, i poliziotti - che hanno intrapreso una scrupolosa ricerca che ha anche comportato lunghi servizi di appostamento - lo hanno catturato e assicurato alla giustizia.

L’Autorità Giudiziaria, infatti, accogliendo in pieno le motivazioni addotte dagli investigatori del commissariato, i quali hanno segnalato l’attività di reiterazione dei reati e la violazione delle prescrizioni della misura cautelare della presentazione alla P.G., ha adottato il provvedimento restrittivo che ha condotto il MASCALI ad essere rinchiuso presso il carcere Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento