Nesima, arrestato chiede di andare in bagno e tenta fuga: subito ripreso

Furbo ma non troppo M.B. di 42 anni, condotto nella sede del commissariato Nesima a Catania per la notifica dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla seconda sezione del Tribunale di Catania

Ha simulato un impellente bisogno fisiologico e una volta in bagno ha tentato la fuga da una finestra, ma è stato bloccato mentre stava scavalcando.

Furbo ma non troppo M.B. di 42 anni, condotto nella sede del commissariato Nesima a Catania per la notifica dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla seconda sezione del Tribunale di Catania.

Agenti lo hanno bloccato e rinchiuso nel carcere di piazza Lanza. E' pregiudicato per rapina, evasione, ricettazione e maltrattamenti in famiglia, già in regime di arresti domiciliari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento