menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nesima, operai "in nero" a lavoro su un tetto pericolante: proprietario denunciato

Stavano smontando un vecchio e pericoloso tetto in terracotta all'interno di un cortile di un'abitazione senza alcuna protezione

Gli agenti del commissariato di Nesima, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno notato due operai intenti alle operazioni di smontaggio di un pericolante tetto in tegole di terracotta, all’interno del cortile di un’abitazione senza l'utilizzo di alcun strumento di protezione personale e con probabile rischio di caduta.

Dagli accertamenti effettuati dai poliziotti è stato accertato che gli operai del cantiere erano stati impiegati senza un regolare contratto di lavoro, quindi in nero, e senza alcun permesso di costruire. Il  proprietario dell’abitazione è stato indagato per il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dell’ufficio urbanistica del comune di Catania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento