Nesima, saccheggiano la piscina comunale: arrestati

All'arrivo dei carabinieri uno degli arrestati stava segando il cancello in ferro di una delle entrate per rubarlo, poter accedere all’interno e razziare altro materiale

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale hanno arrestato nella flagranza Simone Inserra, classe 1986, Ernesto Leonardi, classe 1997 e Domenico Leonardi, classe 1984, poiché ritenuti responsabili del concorso in tentato furto aggravato.

Grazie alla segnalazione di un cittadino, giunta al 112, l’equipaggio di una “gazzella è potuto intervenire in via Filippo Eredia, presso le piscine comunali nel quartiere Nesima, per bloccare ed ammanettare il terzetto che, dopo aver asportato diverso materiale facente parte della struttura esterna, stava letteralmente segando il cancello in ferro di una delle entrate per rubarlo, poter accedere all’interno e razziare altro materiale.

Gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati trattenuti in camera di sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento