Nesima, via Filippo Eredia come un "circuito di formula uno"

Curva pericolosa nel tratto di strada nei pressi del Palanesima. L'asfalto dissestato e la mancanza di guard rail aumentano i pericoli per gli automobilisti. Il consigliere della V municipalità, Agatino Giusti, chiede "l'immediata messa in sicurezza"

Ancora in giro per le strade di Catania nel territorio della V municipalità. Dopo la segnalazione di via Lineri, dove da tempo il crollo del muro di delimitazione rappresenta un pericolo per automobilisti, il consigliere Agatino Giusti pone all'attenzione dell'opinione pubblica la via Filippo Eredia, nei pressi del Palanesima. In questo tratto di strada è presente una curva pericolosa, che ricorda vagamente i circuiti di formula uno.

La mancanza di guard rail ai lati e la presenza di buche nel manto stradale, rendono, per usare un eufemismo, "poco confortevole" il tragitto. Lo sa bene il consigliere Giusti, il quale ricorda come "In passato sono avvenuti molti incidenti. Nonostante questo ancora oggi il tratto di strada è un pericolo costante per automobilisti e ciclomotori".

Accanto alla strada si erge inoltre una parete rocciosa. Subito vicino, non appena superate sterpaglie ed erbacce di ogni genere, transita quotidianamente la littorina, come testimoniano le immagini che scorgono i binari nel terreno. A questo si aggiunge l'elevata velocità con cui transitano i veicoli. "Occorre un'immediata messa in sicurezza della strada - precisa il consigliere Giusti - e la rimozione delle erbacce che delimitano la campagna adiacente e sono a rischio costabte di incendio".

Vita poco facile anche per i pedoni che si trovano a transitare dalla via FIlippo Eredia: "Come esposto in consiglio di quartiere, richiedo la creazione di un marciapiede per risolvere anche questo problema"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento