menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Ramona Sciacca

Foto di Ramona Sciacca

Emergenza neve a Bronte: scuole chiuse, tubature congelate e sale terminato per le strade

Molte strade sono impraticabili anche a causa del mancato spargimento di sale dovuto al fatto che tutti i comuni ne hanno fatto richiesta e le scorte sono presto terminate

Un comune in ginocchio, come tanti della zona montana attorno all’Etna colpiti dall’ondata di gelo. A Brone, le scuole rimarranno chiuse fino a domani 10 gennaio. Ormai da 5 giorni i cittadini vivono i disagi delle neve e delle gelate notturne. Molte strade sono impraticabili anche a causa del mancato spargimento di sale dovuto al fatto che tutti i comuni ne hanno fatto richiesta e le scorte sono presto terminate. Anche l’Anas ha esaurito i propri approviggionamenti.

Emergenza neve a Biancavilla

Il primo cittadino di Bronte, Graziano Calanna, fa il punto della situazione: “Ieri sera abbiamo terminato il sale, già ordinato e disponibile da oggi pomeriggio. Abbiamo sparso circa 20.000 chili di sale per le strade, ed i giorni festivi consecutivi hanno impedito l'approvvigionamento. Appena arriverà la fornitura di sale – continua il sindaco - ripartiremo immediatamente con le operazioni di pulizia”.

Per chi dovesse avere esigenze particolari e gravi impellenze il Comune ha attivato una linea di segnalazione diretta con il comando dei Vigili Urbani al numero 095691196. La neve e il gelo hanno causato anche l’interruzione in alcune zone del servizio di raccolta dei rifiuti per l’impossibilità logistica di portare i mezzi dove le strade non sono state ancora liberate dalla neve.

Il sindaco Calanna invita però, a chi è in grado di farlo, di conferire i rifiuti presso il Centro di Raccolta dell'ex mattatoio comunale. Le previsioni per i prossimi giorni non sembrano migliorare nel territorio di Bronte e nelle zone limitrofe. Il sindaco Calanna precisa anche che nonostante le basse temperature in alcune zone l’acqua sta tornando ad arrivare perché alcune tubature stanno sgongelando il ghiaccio all’interno e precisa “sottolineo, ancora una volta, che il Comune non ha interrotto il servizio idrico, ma sono i tubi ad essere gelati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento