menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nicolosi, arrestato ex direttore delle poste: ha sottratto risparmi per oltre un milione

Dalle indagini è emerso che l'interessato attraverso la creazione di falsa documentazione riferita a "buoni fruttiferi postali, bot e titoli obbligazionari", è riuscito a ingannare 15 clienti investitori e a sottrarre loro il denaro

La Guardia di finanza di Catania ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale etneo nei confronti di L. F., ex direttore dell'ufficio postale di Nicolosi. Contestati i reti di peculato e falso materiale.

Dalle indagini è emerso che l'interessato attraverso la creazione di falsa documentazione riferita a “buoni fruttiferi postali, bot e titoli obbligazionari”, è riuscito a ingannare 15 clienti investitori e a sottrarre loro la somma complessiva di circa 1.500.000 di euro.

L'uomo era infatti il riferimento dell'ufficio postale del settore "Risparmi e investimenti" e ai clienti, approfittando soprattutto dell’età avanzata di molti di essi, invogliava e consigliava i vari investimenti da effettuare, promettendo anche tassi di interesse maggiori rispetto a quelli praticati da altri operatori finanziari.

L'arrestato, 64 anni, si recava spesso direttamente a casa degli ignari truffati per far firmare loro la documentazione poi rivelatasi fasulla. Attualmente sono in corso operazioni per il sequestro preventivo dei beni mobili e immobili dell'uomo ed inoltre l'attivita' investigativa è stata estesa anche nei confronti di chi ha beneficiato del denaro sottratto illecitamente. Nel corso delle indagini è infatti emerso che, parte delle somme sono servite per emettere vaglia postali per un importo di 220mila euro, denaro utilizzato per l'acquisto di un immobile a Nicolosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento