No Muos, violento scontro tra attivisti e forze dell’ordine: cinque i feriti

Gli agenti del commissariato di Caltagirone hanno rinvenuto e sequestrato, nella zona dei disordini, alcune catene e molti chiodi a tre punte, preparati per forare le gomme degli automezzi

Grande tensione e momenti di panico questa mattina davanti la base americana di contrada Ulmo a Niscemi dove dovrebbe sorgere il sistema di comunicazioni satellitari della Marina Militare statunitense.

Un gruppo di attivisti “No Muos”che cercava di impedire il passaggio dei soldati, si è scontrato con le forze dell'ordine. Nei tafferugli, due attivisti e tre agenti sono rimasti feriti.

Inoltre, due attivisti coinvolti nello scontro sono stati arrestati e posti agli arresti domiciliari: per loro l’accusa è di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Gli agenti del commissariato di Caltagirone hanno rinvenuto e sequestrato, nella zona dei disordini, alcune catene e molti chiodi a tre punte, preparati per forare le gomme degli automezzi. Gli inquirenti parlano di frange estremiste del movimento ''No Muos''.

VIDEO DEGLI SCONTRI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • Bomba davanti a distributore tabacchi, identificata la vittima: 19enne incensurato e studente

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento