Nodo Gioeni, "tornaindietro" in via Petraro: entro fine agosto i lavori

L'obiettivo è quello di migliorare il flusso veicolare che da Nesima conduce a Ognina. Dopo l'incotro tra il sindaco e la ditta di costruzione che si occuperà dei lavori, il limite massimo per completare i lavori è stato fissato entro la fine del mese di Agosto

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha incontrato nel Palazzo degli elefanti i rappresentanti della Tosa costruzioni per parlare della realizzazione del torna indietro di via Petraro, che, permettendo uno sbocco in via Passo Gravina, dovrebbe diminuire l’afflusso di veicoli sulla circonvallazione. Nel corso della riunione l’azienda ha stabilito che i lavori prenderanno il via entro la fine del mese di agosto e si concluderanno certamente prima dell’inizio della scuola.

L'obiettivo è quello di realizzare il tornaindietro prima dell'inizio dell'anno scolastico: "Con l’inizio delle lezioni - ha dichiarato Bianco - è normale che il volume del traffico si impenni improvvisamente e quindi diventa particolarmente importante garantire percorsi alternativi. Da parte dell’azienda c’è stata una grande disponibilità e siamo stati rassicurati sui tempi di realizzazione che saranno particolarmente rapidi”.

 “Rispetto al ponte – ha spiegato invece Bosco – la soluzione attuale ha migliorato il flusso veicolare su tre delle quattro direttrici. L’unica in sofferenza è quella da Nesima a Ognina, che adesso, con la realizzazione del torna indietro di via Petraro, migliorerà in maniera significativa”. Attualmente le auto che da Ognina si dirigono verso il centro della città lungo la via Passo Gravina sono infatti costrette a percorrere la circonvallazione in direzione Misterbianco fino al torna indietro all’altezza di via Santa Sofia. Di conseguenza vanno a sovraccaricare la corsia della circonvallazione che va verso Ognina fino al viale Fleming o allo stesso Tondo Gioeni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con il tornaindietro di via Petraro, una parallela della circonvallazione che si imbocca dalla via Barriera del Bosco, si potrà giungere direttamente la via Passo Gravina senza alcuna intersezione visto che si attraverserà la circonvallazione dal sottopasso esistente. L’opera consentirà anche di mantenere l’attuale flusso di marcia da via Passo Gravina a via del Bosco così come richiesto dagli abitanti della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento