rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca

"Mazzette nella sanità in Sicilia": i nomi delle persone coinvolte

Sono in tutto venti le persone indagate nell'ambito dell'inchiesta "Sorella sanità 2" condotta dalla guardia di finanza. Per cinque di loro è stata disposta la detenzione in carcere o agli arresti domiciliari. Obbligo di dimora per altri cinque

Sono venti gli indagati e quattro le società finite nel mirino della guardia di finanza nell'ambito di "Sorella sanità 2", l'inchiesta coordinata dalla Procura su un presunto giro di mazzette per l'aggiudicazione di appalti milionari e gare bandite da Asp e Regione. Il gip ha disposto il dieci misure cautelari e il sequestro di somme per circa 700 mila euro. Ecco chi sono le persone coinvolte:

Carcere

Giovanni Luca Vancheri, 53 anni, nato a Catania. Per lui anche la sospensione dall’esercizio di pubblico ufficiale o servizio per la durata di un anno.

Domiciliari

Stefano Mingardi (sospensione esercizio avvocato, commercialista e revisore contabile per un anno), 57 anni, nato a Milano;
Cataldo Manganaro, 56 anni, nato ad Agrigento;
Loreto Li Pomi (sospensione esercizio pubblico ufficio o servizi per un anno), 59 anni, nato a Cerda;
Giuseppe Bonanno, 44 anni, nato a Caltanissetta;
Christian Catalano, 40 anni, nato a Palermo.

Obbligo di dimora e obbligo presentazione alla polizia giudiziaria

Luigi Giannazzo, 56 anni, nato a Catania;
Giuseppe Gallina, 54 anni, nato a Carini,
Alberto Vay, 49 anni, nato a Torino;
Claudio Petronio, 67 anni, nato a Trieste;
Massimiliano D’Aleo, 47 anni, nato a Palermo.

Con lo stesso provvedimento il gip Clelia Maltese ha disposto il sequestro della somma di 700 mila euro nei confronti di Fabio Damiani, Salvatore Manganaro, Luigi Giannazzo e della Dedalus spa; il sequestro della somma di 7 mila euro nei confronti di Fabio Damiani, Salvatore Manganaro, Alberto Vay, Claudio Petronio e Vivisol srl. A quest’ultima società, insieme all’Althea spa, è stato imposto il divieto di contrarre con le pubbliche amministrazioni per un anno. 

Fonte: PalermoToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mazzette nella sanità in Sicilia": i nomi delle persone coinvolte

CataniaToday è in caricamento