rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Nomina dell'arcivescovo Renna, Pogliese: "Una nuova energia per la Chiesa"

"Una nuova energia per la Chiesa - ha detto il Sindaco - che contribuirà all’azione di sostegno soprattutto alle fasce più deboli della popolazione gravata dalle ferite del Virus, rinnovando il profondo segno lasciato tra i fedeli da monsignor Salvatore Gristina"

In merito alla nomina del nuovo arcivescovo Metropolita di Catania Mons. Luigi Renna, il sindaco Salvo Pogliese ha diffuso la seguente nota:

"Accogliamo con grande gioia e un solenne abbraccio il nuovo pastore dell'Arcidiocesi di Catania mons. Luigi Renna, chiamato da Papa Francesco a guidare la Chiesa etnea. A lui vanno i più sentiti auguri e le congratulazioni per il nuovo ruolo di Arcivescovo Metropolita che svolgerà con particolare entusiasmo insieme a tutto il clero diocesano e nel dialogo cooperante con gli organi istituzionali, per promuovere e incoraggiare occasioni di crescita sociale nel territorio. Siamo certi che Mons. Renna che ha già dimostrato spiccata attenzione verso i Giovani e problemi della società contemporanea, presiedendo la Commissione per i problemi sociali e del lavoro nella Conferenza episcopale italiana, si lascerà conquistare dal grande cuore di Catania, che vive con insuperabile passione la Fede in Cristo e la devozione alla Santa Patrona Agata, protettrice della città. Le parole piene di speranza e fervore contenute nella lettera apostolica che ha ufficializzato la sua nomina ad Arcivescovo di Catania, hanno già lasciato una traccia di benevolenza e affetto tra il popolo catanese, soprattutto tra i tanti Ultimi che cercano il conforto dell'accoglienza umana e della Misericordia Divina, a maggiore ragione in questo difficile tempo di pandemia. Una nuova energia per la Chiesa che contribuirà all’azione di sostegno soprattutto alle fasce più deboli della popolazione gravata dalle ferite del Virus, rinnovando il profondo segno lasciato tra i fedeli da monsignor Salvatore Gristina. A quest’ultimo esprimiamo sincera gratitudine per avere servito per 20 anni la nostra città, la nostra provincia, la comunità cattolica. Un ruolo che l’Arcivescovo uscente ha svolto con grande garbo in sintonia alle oltre 150 parrocchie della diocesi, con esplicita propensione al confronto per la crescita collettiva, condividendo la vicinanza alla città di Catania e ai paesi etnei nei momenti belli e in quelli brutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomina dell'arcivescovo Renna, Pogliese: "Una nuova energia per la Chiesa"

CataniaToday è in caricamento