Non rispetta il divieto di avvicinamento alla moglie e la aggredisce

L’operazione è scaturita dall’intervento dei poliziotti presso l’abitazione dell’uomo: qui, infatti, era stata segnalata una lite in famiglia

Arrestato un cittadino romeno, S.D.C., in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Catania in aggravamento della precedente misura del divieto di avvicinamento alla moglie. L’operazione è scaturita dall’intervento dei poliziotti presso l’abitazione dell’uomo: qui, infatti, era stata segnalata una lite in famiglia.

Giunti sul posto, gli agenti hanno contattato la richiedente la quale ha loro riferito di essere stata malmenata dal proprio coniuge. Dagli accertamenti sul momento effettuati, l’uomo è risultato destinatario di un ordine di esecuzione di custodia cautelare in carcere perché, nonostante il divieto di avvicinamento alla moglie, lo scorso 7 luglio aveva violato tale prescrizione, aggredendo la donna fisicamente e verbalmente.

Ammanettato e condotto in Questura, il romeno è stato poi rinchiuso nella casa circondariale di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento