menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nove chili di cocaina nascosta in casa, valore 2 milioni: un arresto a Misterbianco

La polizia ha arrestato Vittorio Parisi, di 54 anni, per il reato detenzione ai fini di spaccio di 9 chili, nascosti nella camera da letto della sua abitazione

La polizia ha arrestato Vittorio Parisi, di 54 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio. Sabato scorso, infatti, a seguito di attività investigativa, la polizia "antidroga" ha scoperto che sarebbe giunto un carico di droga destinato a Parisi, pregiudicato e domiciliato a Misterbianco.

GUARDA IL VIDEO

E' stato, così, predisposto, sin dalla mattina, un mirato servizio di osservazione nei pressi dell'abitazione dell'uomo con l’impiego di diverse pattuglie. Dopo una prolungata attesa, gli uomini della Mobile hanno notato il soggetto uscire a piedi dalla casa ed allontanarsi.

Hanno deciso di procedere al controllo. Parisi ha manifestato evidenti segni di insofferenza, ingiustificati visto le circostanze di tempo e di luogo: gli investigatori, insospettiti dall’anomalo comportamento hanno deciso di eseguire immediatamente una perquisizione domiciliare ad esito della quale sono stati rinvenuti e sequestrati 9 panetti di cocaina (alcuni riportanti la scritta “Teka” “500” “Generali” e “James”) per un peso complessivo di 9 chili circa, in parte occultati all’interno della camera da letto ed in parte in cucina.

Nell’abitazione è stato, altresì, rinvenuto anche uno “scanner” rivelatore di microspie. La droga del valore di circa 450 mila euro, avrebbe fruttato su “piazza” oltre 2 milioni di euro circa. Parisi è stato associato presso il carcere di piazza Lanza a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento