Numerosi turisti sbarcati a Catania, ma i problemi sicurezza e pulizia non mancano

A segnalare la situazione è il consigliere comunale Catalano. C’è una situazione di estremo pericolo che comincia sin da via Dusmet con le comitive di turisti che rischiano la vita nel tentativo di attraversare la strada per raggiungere il Duomo

La presenza di migliaia di crocieristi che sbarcano al porto di Catania non può che riempirci di grande orgoglio. Sfortunatamente, accanto alla bella cartolina dei visitatori che arrivano in città, c’è una situazione di estremo pericolo che comincia sin da via Dusmet con le comitive di turisti che rischiano la vita nel tentativo di attraversare la strada per raggiungere il Duomo. La segnalazione arriva proprio dal consigliere comunale Giuseppe Catalano.

"Non c’è traccia di un agente che possa regolare il traffico e assicuri l’incolumità dei pedoni che usano le linee zebrate. A questo va aggiunto anche la grande carenza di informazioni e segnaletica verticale che possa orientare i visitatori verso piazza Duomo o via Crociferi. Piccoli gruppetti costretti a chiedere informazioni ai passanti che devono improvvisarsi ciceroni. C’è poi il nodo legato alla sicurezza con i turisti che sistematicamente finiscono nel mirino dei ladri e degli scippatori", dichiara Catalano.

Per tutte queste ragioni il consigliere chiede alsSindaco Bianco di attivarsi immediatamente per rendere più sicuro e maggiormente controllato il centro storico cittadino. Un’area che necessita anche di pulizie straordinarie perché alcuni punti sono molto sporchi e pieni di spazzatura. Un pessimo biglietto da visita per una città a forte vocazione turistica. "Un tema che “Articolo 4” presto presenterà in Giunta con l’obiettivo di sensibilizzare l’intera cittadinanza di fronte a questa questione", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento