Nuova piazza Galatea, sarà il "fiore all'occhiello" di viale Africa

I lavori inizieranno entro la fine di Giugno: dureranno circa sei mesi. L'esecuzione è stata già appaltata a un'impresa edile. Positivo l'incontro di oggi tra il sindaco Raffaele Stancanelli e i commercianti della zona

Il sindaco Stancanelli, nella mattinata di oggi, ha illustrato insieme all'assessore ai lavori pubblici Giuseppe Marletta il progetto della nuova piazza Galatea. Presenti i commercianti della zona, che hanno discusso e commentato le modalità dei lavori che porteranno alla realizzazione finale della nuova area.

L’intervento trae spunto dalla necessità di definire lo snodo viario tra viale Africa e viale Jonio nel punto di confluenza nella piazza Galatea, oggi solo provvisoriamente risolto mediante la collocazione di transenne metalliche e barriere new jersey

"E’ una soluzione concreta - spiega Stancanelli - che viene incontro a esigenze reali dovute ad antiche problematiche legate al traffico veicolare della zona nel rispetto del contesto urbano. Anche questo è segno tangibile di un’azione amministrativa che guarda alla sostanza per contemperare le esigenze di quanti vivono e lavorano a Catania con quelle della vivibilità"

Saranno due i cambiamenti sostanziali che interesseranno la zona nei pressi delle Ciminiere, come spiega il dirigente della Confcommercio Catania, Francesco Sorbello. "Da un lato avremo un miglioramento della viabilità, grazie all'allungamento dell'intera piazza, che permetterà ai veicoli provenienti da viale Africa di percorrerla facilmente verso un unico senso di scorrimento"

La rotatoria, attrezzata con alberi e cespugli, avrà una forma allungata di 72 metri lineari e una larghezza di 25,50 metri.

"In questa maniera - specifica Sorbello - sarà evitata l'intersezione che oggi costringe le auto transitanti dalla stazione lungo Viale Africa, a girare nei pressi di piazza Galatea e ritornare dalla corsia opposta, andando così ad incrociarsi con i veicoli provenienti da piazza Europa"

L'intervento è da considerare anche una riqualificazione dell'arredo urbano. Grazie alla creazione di un'alberatura perimetrale, l'intera zona verrà totalmente riqualificata, con un impatto positivo per l'immagine del luogo. Sarà inoltre realizzata una grande rotatoria-aiuola centrale, allo scopo di far defluire il traffico veicolare nelle varie direzioni e inserire una macchia verde al centro dello snodo viario.

Per rendere ancora più accogliente la piazza, i marciapiedi laterali in prossimità delle attività commerciali saranno allargati, fino a raggiungere una larghezza di 4 metri. Il tratto di viale Africa in prossimità della piazza, inoltre, verrà ampliato facilitando così lo scorrimento del traffico.

Unico problema sollevato dai commercianti riguarda l'alberazione prevista per rendere la zona un vero e proprio polmone verde. Stando alle parole dei residenti, l'altezza degli alberi da costruire nella zona perimetrale della piazza, potrebbe creare disagi per coloro che abitando al primo piano verrebbero totalmente sommersi dalla vegetazione.

Anche su questo punto il il sindaco Stancanelli e lo stesso Sorbello hanno rassicurato i più scettici: "Saranno rispettate le esigenze dei commercianti e dei residenti, in modo da non creare alcun tipo di disagio"

I lavori prenderanno avvio subito dopo la conclusione delle lezioni scolastiche, a fine Giugno, e dureranno circa sei mesi. L' esecuzione è stata già appaltata a un’impresa edile per un importo contrattuale di 188.998,04 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento