Nuova viabilità nella zona del Tondo Gioeni, ecco i nuovi sensi di marcia

Un diverso assetto della circolazione veicolare all’incrocio tra la via Pietra dell’Ova ele vie Angelo Musco/Giovanni Grasso è stata decisa nel corso di un sopralluogo tecnico cui ha partecipato anche il consulente del sindaco in materia di viabilità

Un diverso assetto della circolazione veicolare all’incrocio tra la via Pietra dell’Ova ele vie Angelo Musco/Giovanni Grasso è stata decisa nel corso di un sopralluogo tecnico cui ha partecipato anche il consulente del sindaco in materia di viabilità,  ingegnere Vincenzo Condorelli.  

La modifica è stata decisa per disciplinare in maniera più fluida la circolazione dopo i lavori di abbattimento del cavalcavia del Tondo Gioeni, accogliendo anche le richieste di alcuni consiglieri della Municipalità sulla necessità di invertire alcuni sensi di marcia.

In particolare, da mercoledì 11 giugno, saranno invertiti i sensi di marcia della via Pietra dell’Ova, "per permettere al traffico proveniente dal quartiere Barriera - si legge nella nota del Comune - di raggiungere agevolmente il nuovo nodo Gioeni senza interferire col traffico proveniente dal quartiere Canalicchio, che percorre la via Louis Braille".

Con  atto dirigenziale è stata disposta l’istituzione del senso unico di marcia nelle seguenti vie: via Pietra dell’Ova, nel tratto e nel senso da via Angelo Musco a via Matteo Albertone; via Eugenio DiMattei, nel senso da via Pietra dell’Ova a via Louis Braille; via Giovanni Grasso, da via Louis Braille avia Pietra dell’Ova.

MAPPAviagrassi2_mod_particolare-2

Inoltre è stato istituito l’obbligo di arresto all’incrocio, con segnale di stop, in via Eugenio Di Mattei all’incrocio con via Louis Braille.
Nelle vie sopraindicate vi saranno pattuglie della Polizia municipale che fluidificheranno il traffico e  vigileranno sulla viabilità. Nelle vie saranno indicati con la segnaletica i nuovi sensi di marcia.

Alle ore 10. 30 di mercoledì saranno presenti sul posto l’assessore alla Viabilità Rosario D’Agata, l’ingegnere Vincenzo Condorelli e gli altri tecnici dell’UTU.  

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento