Nuovo commissariato a Caltagirone, la visita istituzionale dei parlamentari 5 stelle

Presenti il sottosegretario Carlo Sibilia, il presidente della commissione Difesa della Camera Gianluca Rizzo e dal deputato Eugenio Saitta

Una visita istituzionale per fare il punto, tra le altre cose, sulla sicurezza nel Calatino e sul nuovo commissariato della Polizia di Stato di Caltagirone. Presente, prima a Grammichele e poi a Caltagirone, il sottosegretario al ministero dell'Interno, Carlo Sibilia, accompagnato dal presidente della commissione Difesa della Camera Gianluca Rizzo e dal deputato a Montecitorio Eugenio Saitta. “Oggi è un giorno importante – spiega il sottogretario Sibilia – poiché finalmente possiamo di dire di aver restituito dignità agli uomini della Polizia di Stato in un territorio dove il loro presidio è condizione essenziale di legalità, grazie alla prossima inaugurazione del nuovo commissariato a Caltagirone. La cosa più bella della giornata odierna è rappresentata dai volti degli agenti. Volti che ho visto ad ottobre corrucciati e stanchi per un’inaugurazione attesa da tre anni e che ora andrà a concretizzarsi. Adesso ci sono volti sorridenti e la Polizia potrà operare nelle migliori condizioni possibili in uno stabile adeguato. I parlamentari locali del Movimento Cinque Stelle hanno seguito da vicino la vicenda, sollecitando in questi primi 12 mesi il Governo. Adesso raccogliamo il frutto del nostro impegno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eugenio Saitta e Gianluca Rizzo, deputati del M5S alla Camera, hanno aggiunto: “Il vecchio commissariato di Caltagirone si trovava in un luogo inadeguato e vetusto e un crollo lo aveva reso inagibile. Abbiamo più volte sollecitato, con il deputato regionale Francesco Cappello, una nuova sistemazione consona in un territorio, come il Calatino, che ha estrema necessità di controlli e legalità e abbiamo centrato un importante risultato”. “Sarà un mio preciso impegno – prosegue Eugenio Saitta – chiedere un distaccamento del Commissariato di Caltagirone anche a Scordia, in modo tale da assicurare anche su quel versante territoriale un maggiore controllo che si traduce in sicurezza e serenità per I cittadini. Parimenti per quanto riguarda la caserma dei Vigili del Fuoco a Palagonia stiamo seguendo il completamento dei lavori e non possiamo lasciare senza un presidio di sicurezza una zona così nevralgica. Con i colleghi Gianluca Rizzo e Francesco Cappello monitoreremo l’iter dei lavori di completamento dello stabile, per fare in modo che a breve i Vigili del Fuoco si possano insediare”. “Ringrazio il sottosegretario Sibilia per la sua grande attenzione per l’area del Calatino e per la sensibilità nel risolvere concretamente le questioni che abbiamo sollevato nell’interesse dei cittadini”, ha concluso Saitta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Librino, in due sullo scooter con un neonato di 26 giorni nel mezzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento