Si è insediato il nuovo Questore Marcello Cardona: "Lavorare sulla prevenzione"

Si è insediato ufficialmente il nuovo Questore di Catania Marcello Cardona, 59enne sposato e padre di due figlie. Giornalista pubblicista ed arbitro di calcio,scherzando con i giornalisti ha raccontato aneddoti sul suo passato di cronista sportivo a Reggio Calabria. Tra le sue priorità le piccole e grandi emergenze legate alla criminalità locale e le problematiche correlate alla lotta al terrorismo ed alle organizzazioni mafiose

Si è insediato ufficialmente il nuovo Questore di Catania Marcello Cardona, 59enne sposato e padre di due figlie. Giornalista pubblicista ed arbitro di calcio - scherzando con i giornalisti ha raccontato aneddoti sul suo passato di cronista sportivo a Reggio Calabria - ha una laurea in giurisprudenza ed è entrato a far parte della polizia di Stato nel 1981, assumendo poco dopo l’incarico di dirigente della squadra mobile della Questura di Sondrio. Tra le sue priorità le piccole e grandi emergenze legate alla criminalità locale, ma con un occhio di riguardo al contesto nazionale ed alle problematiche correlate alla lotta al terrorismo ed alle organizzazioni mafiose.

Dal 1982 al 1995 ha operato a Milano negli uffici investigativi della Criminalpol come vice dirigente. Nel 1996 è stato a Roma, all’Ucigos, dove si è occupato di terrorismo internazionale e di gruppi eversivi di estrema destra.

Successivamente è stato promosso primo dirigente presso la Camera dei deputati, ricoprendo anche il ruolo di funzionario in Commissione antimafia. Nel 2002 ha lavorato nell’ufficio delle Politiche antidroga della Presidenza del Consiglio. In servizio alla Questura di Roma ha diretto il commissariato Aurelio, l’ufficio Immigrazione, il commissariato Centro `Trevi Campio Marzio´. Fino a giugno 2012 è stato Questore a Varese e ha poi assunto lo stesso incarico alla Questura di Livorno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento