Con l'obbligo di soggiorno ma in giro per Belpasso, fermato dai carabinieri

Doveva restare a Paternò, suo comune di residenza, ma ha infranto la misura restrittiva

I Carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Paternò hanno arrestato il 42enne paternese Antonino Fichera, poiché ritenuto responsabile della violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. La pattuglia dell’arma, impegnata a Belpasso in un servizio anticrimine, lo ha riconosciuto e bloccato mentre Fichera, a piedi, percorreva via Garofalo violando così il soggiorno obbligato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Sparatoria in viale Grimaldi, si indaga per il movente: c'erano anche bambini in zona

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

  • Coronavirus, Catania resta la città più colpita in Sicilia: +10 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento