Con l'obbligo di soggiorno ma in giro per Belpasso, fermato dai carabinieri

Doveva restare a Paternò, suo comune di residenza, ma ha infranto la misura restrittiva

I Carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Paternò hanno arrestato il 42enne paternese Antonino Fichera, poiché ritenuto responsabile della violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. La pattuglia dell’arma, impegnata a Belpasso in un servizio anticrimine, lo ha riconosciuto e bloccato mentre Fichera, a piedi, percorreva via Garofalo violando così il soggiorno obbligato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento