menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oda, i sindacati: "Si riparte con trasparenza e coinvolgimento dei lavoratori"

Pagati gli stipendi e le ritenute previdenziali, saldati anche alcuni debiti. Per Cgil, Fp Cgil, Flc Cgil, Cisl, Cisl Fp e Cisl Scuola è necessario rimodulare piano aziendale con nuove attività

Trasparenza e garanzia per i lavoratori, auspici di tenuta e sviluppo per la fondazione. Sono gli elementi emersi dall'assemblea dei lavoratori dell’Oda Catania, convocata dalle organizzazioni sindacali di Cgil, Fp Cgil, Flc Cgil, Cisl, Cisl Fp e Cisl Scuola, che si è svolta ieri sera, alla presenza del commissario dell’ente Adolfo Landi. L’avvocato Landi ha fatto un breve excursus sulle ultime vicende dell’Oda e ha informato l’assemblea della nomina del nuovo collegio di revisori dei conti; ha rassicurato i lavoratori sul pagamento degli ultimi stipendi e delle ritenute previdenziali, sulla rottamazione delle cartelle e sul pagamento progressivo dei creditori.

"Le rassicurazioni ricevute dal commissario – dichiarano i segretari generali provinciali Giacomo Rota (Cgil), Gaetano Agliozzo (Fp Cgil), Maurizio Attanasio (Cisl), Armando Coco (Cisl Fp), Ferdinando Pagliarisi (Cisl Scuola) e Michele Vivaldi responsabile Flc Cgil – vanno nella direzione che richiedevamo: coinvolgimento dei lavoratori, che sono struttura portante dell’ente, e delle organizzazioni sindacali che hanno dimostrato responsabilità, nel processo di rimodulazione del piano aziendale di cui ha bisogno l’ente". 

Sul futuro dell’ente, Landi si è detto fiducioso nel ricercare ogni soluzione praticabile, con la disponibilità e l’impegno di tutti. Ulteriori prospettive, secondo il commissario, per incrementare la produttività dell’ente è auspicabile trovarle in nuove attività, sempre nel campo del sociale. Piena disponibilità, infine, a rendere partecipi i lavoratori del percorso avviato, attraverso il sindacato. Cgil, Fp Cgil, Flc Cgil, Cisl, Cisl Fp e Cisl Scuola non mancheranno di vigilare attivamente sul percorso avviato dal commissario, con l’obiettivo di contribuire a mantenere viva l’attività della fondazione e a reale tutela e salvaguardia occupazionale piena dei lavoratori e dei collaboratori dell'ODA di Catania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento