Cronaca

Olimpiadi, Garozzo: "Datemi una mano e darò la medaglia in beneficenza"

Lo sportivo acese ha annunciato sulla sua pagina facebook la partecipazione ad un concorso che gli permetterà di donare il valore del premio olimpico a Medici senza frontiere e ad una casa famiglia locale

"Due erano i sogni della mia vita: uno si è realizzato il 7 agosto: a Rio. L'altro è diventare 'medico'Se riuscissi a salire sul podio della 'competizione'indetta dalla Gazzetta, la metà del premio andrà a Medici senza frontiere. L'altro 50% lo daró a una struttura La Tenda di Cristo, di Acireale che assiste ragazze madri e bambini disagiati".

Dopo aver vinto la medaglia d'oro ai giochi olimpici di Rio, lo schermidore acese Daniele Garozzo vuole donare il valore del proprio premio a chi è più sfortunato di lui. Partecipando al concorso indetto dalla Gazzetta dello Sport "Votate la medaglia che più vi ha emozionato" Garozzo avrebbe l'opportunità, nel caso in cui rientrasse tra i 3 sportivi più votati,  di dare in beneficenza, a Medici senza frontiere e a una casa famiglia acese 150 mila euro.

L'iniziativa finanziata dalla fondazione Agnelli chiede ai lettori di votare le tre medaglie olimpiche italiane più significative.Così Garozzo ha fatto la sua richiesta ai suoi fan di facebook, nella speranza di poter donare questa grossa cifra a chi ha bisogno urgente di aiuto e sostegno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi, Garozzo: "Datemi una mano e darò la medaglia in beneficenza"

CataniaToday è in caricamento