Catania ricorda le vittime dell'Olocausto: le iniziative in città

A Palazzo dei Chierici si terrà un incontro alla presenza delle terze classi delle scuole secondarie di primo livello, in collaborazione con il presidente della "Charta delle Judeche"

In occasione della ricorrenza della “Giornata della Memoria”, il Comune di Catania, ha promosso una serie di iniziative in ricordo della Shoah. Il prossimo lunedì 27 gennaio, a partire dalle ore 10, nella sala “Libero Grassi” di Palazzo dei Chierici, si terrà un incontro alla presenza delle terze classi delle scuole secondarie di primo livello, in collaborazione con il presidente della "Charta delle Judeche" di Sicilia, Baruch Triolo e con il presidente internazionale della cultura ebraica Attilio Funaro. “Desideriamo sensibilizzare i nostri giovani– ha spiegato l’assessore alla cultura e alle politiche scolastiche, Barbara Mirabella - ad approfondire il concetto di indifferenza, che ha avuto il suo peggiore momento in occasione dello sterminio nei confronti del popolo ebraico. Lo scopo è quello di far comprendere ai nostri studenti il valore della conservazione della memoria di un tragico e buio periodo della storia”.

Anche il liceo musicale statale “G. Turrisi Colonna”, diretto dalla prof. ssa Loredana Sollima, prenderà parte alla giornata della memoria, con l’esibizione di un trio di flauti, composto da Sharon Verdone, Pietro Famà e Loredana Sollima. I giovani musicisti eseguiranno le commoventi e toccanti melodie del grande Johnn Williams con il tema tratto da "Schindler's List" e del premio Oscar italiano, Nicola Piovani, nello straordinario tema della “La vita è bella”.

A dare un valore aggiunto le letture tratte da brani di Primo Levi e le lettere dei deportati a cura degli attori della Federazione Italiana Teatro Amatori. Prenderà parte alle iniziative una delegazione di Marines americani della NASSIG di Sigonella accompagnata dal loro Responsabile Relazioni Esterne, Alberto Lunetta. Durante la giornata si svolgeranno altre iniziative, dibattiti, confronti e proiezioni di documentari e film a tema, che coinvolgeranno anche gli Istituti Secondari “Diaz-Manzoni”, ”Battisti”, “Dusmet- Doria”, “Fontanarossa”, “XX Settembre" e il “Convitto Cutelli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento