menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite tra pregiudicati in un bar di via Playa, un morto: arrestato l’omicida

Una pattuglia di carabinieri in abiti civili, che transitava nella via, è intervenuta riuscendo a disarmare ed ammanettare l'omicida. Il ferito trasportato d'urgenza all'ospedale Vittorio Emanuele di Catania, è deceduto per "shock ipovolemico" da plurime ferite da punta al torace

Una banale lite è sfociata in un brutale omicidio avvenuto intorno alla 23:30 di ieri sera in un Bar di Via Playa a Catania. Due pregiudicati, avventori abituali del locale, all’improvviso si sono messi a discutere animatamente, sembra per futili motivi, quando all’improvviso, uno di questi ha tirato fuori un coltello a serramanico sferrando dei fendenti al torace del rivale.

In quel preciso momento una pattuglia di carabinieri in abiti civili, che transitava nella via, è intervenuta  riuscendo a disarmare ed ammanettare l’omicida, Filippo L'Abbate, di 52 anni. Il ferito, Angelo di Bella di 51 anni, trasportato d’urgenza  all’Ospedale  Vittorio Emanuele di Catania,  è deceduto alle successive ore 24:00,  per  "shock  ipovolemico da plurime ferite da punta al torace". 

Di bella Angelo-2 FILIPPO L'ABBATE-2

DI BELLA Angelo, cl.63 (vittima)              DI BELLA Angelo, cl.63 (vittima)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento