Feroce omicidio nelle campagne di Belpasso, anziano massacrato con un’ accetta

Antonino Patti è stato aggredito alle spalle e colpito diverse volte. Più di tredici anni fa la vittima era stata denunciata per truffa e usura ed era stata ritenuta dagli investigatori vicina al clan Santapaola

Questa mattina un violento omicidio si è consumato in un fondo agricolo di contrada Rotondella, a Belpasso.

La vittima, Antonino Patti di 70 anni, è stata aggredita alle spalle e colpita diverse volte con un’arma da taglio, forse un’ accetta.

Secondo una prima ricostruzione, l’anziano era giunto in campagna a bordo della propria auto. Sceso per aprire il cancello d’accesso al fondo agricolo, è stato assalito alle spalle da uno sconosciuto.

L’uomo è stato ritrovato dai carabinieri in una pozza di sangue e con il volto tumefatto. L’anziano è stato trasportato in  elisoccorso al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove è deceduto poco dopo a causa dei gravi traumi e delle profonde ferite riportate.

Al momento sul posto dell’aggressione, si trovano i carabinieri della compagnia di Paternò per ricostruire la dinamica dei fatti e risalire all’autore del feroce omicidio. L’arma del delitto non è stata ancora ritrovata.

Più di tredici anni fa, Patti era stato denunciato per truffa e usura ed era stato allora ritenuto dagli investigatori vicino al clan Santapaola. In seguito, l’anziano non aveva più avuto problemi con la giustizia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento