Omicidio al Fortino, agguato all'incrocio con via Palermo: ucciso un 21enne

In zona piazza Palestro la notte scorsa, il 21enne Enzo Valenti  è stato ferito mortalmente con un colpo di pistola che gli ha trapassato un braccio e si è fermato nell'addome

Omicidio al Fortino. In zona piazza Palestro la notte scorsa, all'incrocio con via Palermo, il 21enne Enzo Valenti  è stato ferito mortalmente con un colpo di pistola che gli ha trapassato un braccio e si è fermato nell'addome.

Soccorso da alcuni passanti è stato portato d'urgenza all'ospedale Vittorio Emanuele dove è morto dopo il ricovero. I soccorritori hanno riferito alla polizia di avere trovato il giovane in strada e di averlo condotto immediatamente in ospedale, ma di non avere assistito alla sparatoria. Il padre del 21enne in passato è stato arrestato nell'ambito dell'operazione antidroga Atlantide. Ed è quello uno degli ambienti che la squadra mobile di Catania,  sta scandagliando nelle sue indagini.

La dinamica, un solo colpo esploso lateralmente, porterebbe a escludere il coinvolgimento della criminalità organizzata, e a fare credere maggiormente all'ipotesi di una lite o di una 'lezione' da dare a qualcuno. Gli investigatori stanno interrogando familiari, amici e conoscenti di Enzo Valenti per ricostruire la personalità del 21enne e le sue ultime frequentazioni. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta per omicidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento