Caso ispettore Raciti: per Antonino Speziale altri due anni di Daspo

Il tribunale dei Minori di Catania ha disposto altri due anni di Daspo ad Antonino Speziale, l'ultrà rossoazzurro condannato a 8 anni per l'omicidio preterintenzionale dell'ispettore capo di polizia Filippo Raciti

Il tribunale dei Minori di Catania ha disposto altri due anni di divieto di accesso a manifestazioni sportive (il cosiddetto Daspo) ad Antonino Speziale, l’ultrà rossoazzurro condannato a 2 anni di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale e a 8 anni per l’omicidio preterintenzionale dell’ispettore capo di polizia Filippo Raciti, che il 2 febbraio del 2007, fu ucciso durante il derby con il Palermo.

Quest’ultimo provvedimento è stato comminato come pena accessoria, mentre il primo Daspo di 5 anni che era stato disposto per Speziale sarebbe scaduto il prossimo 8 di agosto.

Durante le prossime partite del Catania in casa, dunque, Speziale dovrà presentarsi alla polizia al 10’ e al 40’ di ciascun tempo delle partite; per quelle in trasferta al 15’ del primo e del secondo tempo. L'avvocato Giuseppe Lipera - che difende Speziale - ha annunciato ricorso contro un "provvedimento iniquo e inattuale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento