Licodia Eubea: striscioni e raccolta fondi per Emergency in onore di Stefania

Per esplicita volontà dei genitori, Rosetta e Ninni, nella camera ardente si ascolterà proprio quella musica (De Andrè, Rino Gaetano, Janis Joplin) che Stefania amava tanto

Alle 20.45 di ieri sera, una piazza Garibaldi gremita di gente, ha accolto l’arrivo delle salme di Stefania Noce e del nonno Paolo Miano,71 anni. Il silenzio di dolore e riflessione è stato poi spezzato da un applauso mentre i due feretri oltrepassavano la porta della camera ardente, allestita presso l’aula consiliare del Comune di Licodia Eubea. Oltre ai familiari, presenti amici d’infanzia, colleghi universitari, semplici conoscenti e l’intera comunità licodiese.

Per esplicita volontà dei genitori, Rosetta e Ninni, nella camera ardente si ascolterà proprio quella musica (De Andrè, Rino Gaetano, Janis Joplin) che Stefania amava tanto.

Anche un gruppo di volontari di Emergency sarà presente oggi e domani (giorno in cui saranno celebrati i funerali presso la Chiesa Madre di Licodia Eubea, alle 15.30) per raccogliere delle offerte. Emergency, infatti, era molto cara a Stefania. E come dichiara Franco Barbuto “ Stefania era una pacifista convinta, amava dimostrare, si dedicava anima e corpo e,  sempre a titolo gratuito,alla difesa delle vittime di ingiustizie. Proprio pochi giorni prima dell’accaduto, mi aveva chiesto di organizzare qualcosa a Licodia Eubea per aiutare Emergency, visto che aveva letto l’appello dell’Associazione”.

E anche S.T., amico del padre di Stefania, aggiunge “Vogliamo continuare il lavoro di Stefania a livello di volontariato. Lei partecipava anche ad associazioni femministe e i fondi raccolti saranno destinati al soddisfacimento di bisogni reali e concreti”.

Presenti striscioni nella camera ardente con scritto “Stefania ti pensiamo sorridente” o “Stefania Noce vive in noi”, come quello affisso davanti al Comune. Il lutto cittadino dichiarato dall’Amministrazione Comunale e i manifesti per tutto il centro del paese ricordano la vittima, mentre ci si prepara alla commemorazione di domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Coronavirus, in Sicilia 1.913 nuovi casi e 40 morti: a Catania +486 contagi

Torna su
CataniaToday è in caricamento