rotate-mobile
Cronaca Cappuccini / Piazza Vincenzo Lanza

Omicidio Loris, per la madre prima notte in carcere a piazza Lanza

Una cella di isolamento e sorvegliata per problemi di sicurezza nell'ala femminile del penitenziario di Catania, come da protocollo, per Veronica Panarello, la 26enne accusata di avere ucciso il figlio Loris di 8 anni a Santa Croce Camerina

Prima notte in carcere, in una cella di isolamento e sorvegliata per problemi di sicurezza nell'ala femminile del penitenziario di Catania, come da protocollo, per Veronica Panarello, la 26enne accusata di avere ucciso il figlio Loris di 8 anni a Santa Croce Camerina.

APPROFONDIMENTI SU TODAY.IT

Al suo arrivo, ieri sera, è stata fortemente contestata da detenuti dell'istituto che hanno fischiato e urlato contro di lei "assassina, devi morire". La donna avrebbe detto agli agenti penitenziari: "Adesso voglio stare sola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Loris, per la madre prima notte in carcere a piazza Lanza

CataniaToday è in caricamento