Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Omicidio Loris, la salma del bambino potrebbe essere restituita domani alla famiglia

Veronica Panarello "non aveva alcun dubbio" sul fatto che suo figlio Loris "non avesse subito violenze sessuali", ma il "sospetto mediatico che aleggiava mediaticamente l'aveva turbata" e "considerava la cosa orribile, ma allo stesso tempo incredibile". Lo ha riferito il legale della donna, l'avvocato Francesco Villardita

La salma del piccolo Loris Stival potrebbe essere restituita domani alla famiglia, se non non emergeranno fatti inattesi. Lo ha confermato all'Agi il procuratore di Ragusa, Carmelo Petralia, al termine di una riunione tenuta stamattina nei suoi uffici per fare ancora una volta il punto con gli investigatori di polizia e carabinieri che hanno apprfondito i vari aspetti dell'omicidio del bambino.

Unica accusata del delitto è la madre, Veronica Panarello, detenuta nel carcere di Catania. Quando il corpo sarà stato restituito, la famiglia potrà fissare la data per i funerali.

Veronica Panarello "non aveva alcun dubbio" sul fatto che suo figlio Loris "non avesse subito violenze sessuali", ma il "sospetto mediatico che aleggiava mediaticamente l'aveva turbata" e "considerava la cosa orribile, ma allo stesso tempo incredibile". Lo ha riferito il legale della donna, l'avvocato Francesco Villardita, uscendo dal Palazzo di giustizia di Ragusa.

Il penalista ha presentato alla Procura una "richiesta di accesso a tutti gli atti processuali in maniera integrale", anche di "tutti i Dvd con le immagini di tutte le telecamere visionate e sequestrate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Loris, la salma del bambino potrebbe essere restituita domani alla famiglia

CataniaToday è in caricamento