Cronaca

Omicidio Loris, udienza finita: giudici ritirati in camera di consiglio

I giudici si sono ritirati in camera di consiglio. La decisione è attesa entro le 12 di domani. "Ognuno è rimasto sulle proprie posizioni ha detto il legale della donna, l'avvocato Francesco Villardita - saranno i giudici in piena serenità a decidere"

Si è conclusa l'udienza davanti al Tribunale del riesame di Catania che dovrà decidere sulla richiesta di scarcerazione di Veronica Panarello, la 26enne accusata di aver ucciso il figlio Loris, di 8 anni, a Santa Croce Camerina e di averne occultato il cadavere.

I giudici si sono ritirati in camera di consiglio. La decisione è attesa entro le 12 di domani. "Ognuno è rimasto sulle proprie posizioni ha detto il legale della donna, l'avvocato Francesco Villardita - saranno i giudici in piena serenità a decidere".

L'udienza è cominciata con l'intervento del sostituto procuratore di Ragusa, Marco Rota. Veronica Panarello era presente in aula. L'udienza si è poi conclusa con l'intervento dell'avvocato difensore, Francesco Villardita.

In questi momenti concitati altre dichiarazioni arrivano dal profilo Facebook di Antonella Stival, zia del piccolo Loris, che esprime soldarietà nei contronti di Veronica Panarello: "Oggi è una giornata importante, spero si concluda nel migliore dei modi. Aspetto qui, in questo luogo, a pochi metri, i miei regali più belli, la scarcerazione di Veronica e l'arresto del colpevole, chiunque sia stato. Il mio pensiero è sempre per te nostro caro angioletto Loris".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Loris, udienza finita: giudici ritirati in camera di consiglio

CataniaToday è in caricamento