Vigilantes uccise ventiduenne al Maas, prima udienza del processo abbreviato

E' stata celebrata davanti al Gup Marina Rizza la prima udienza del processo col rito abbreviato per omicidio del vigilantes Graziano Longo Minnola, di 35 anni, accusato di avere ucciso con un colpo di pistola Giuseppe Giuffrida, 22 anni, il 4 ottobre del 2012

E' stata celebrata davanti al Gup Marina Rizza la prima udienza del processo col rito abbreviato per omicidio del vigilantes Graziano Longo Minnola, di 35 anni, accusato di avere ucciso con un colpo di pistola Giuseppe Giuffrida, 22 anni, il 4 ottobre del 2013, ai Mercati agro alimentari Sicilia (Maas). Nel procedimento si sono costituiti parte civile il padre della vittima Vincenzo Giuffrida, la madre Giovanna Mirabella, il fratello Agatino e la sorella Anna. La famiglia è rappresentata dallo studio legale Lipera.

La sparatoria avvenne all'ingresso del Maas il 3 ottobre del 2013: durante una violente lite Longo Minnolo avrebbe esploso un colpo all'addome con la sua Glock 19 calibro 9per21 in dotazione per il servizio di vigilanza. Il 22enne mori' il giorno dopo in ospedale.

L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Toscano e dai sostituti Angelo Brugaletta e Rosaria Mole'. La prossima udienza è stata fissata per il 12 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento